Designer

Who I am
Designer

CHI SONO

Fin da piccola ho amato la moda e la sua dimensione estetica, oltre ad essere una fashion designer sono architetto e retail visual planner. Questo intreccio di professioni costituisce la base dei miei progetti nei quali, con stili e competenze diverse, riporto un concetto cardine, la bellezza nella diversità sia essa espressa in ambito moda o retail.

Ho creato MHUDI diversi anni fa recuperando alcuni tessuti batik  che mio nonno acquistò in Africa negli anni 60, per questo motivo ho chiamato il mio brand con un nome africano,  per dare valore a quest’origine.

Ho scelto  il turbante come espressione dello stile che volevo comunicare, provando a disegnare la traccia del viaggio che volevo percorrere. Oggi, la professione di fashion designer mi permette di essere felice nel creare per diversi clienti privati o aziende, edizioni limitate di turbanti, eterogenee fra linee classiche in preziosi filati come il cashmere e linee best seler con pezzi unici realizzati con grande attenzione ai dettagli.

Ai miei figli insegno a coltivare la diversità come un aspetto fondamentale della loro personalità e dell’essere, insegno loro che ciò che si progetta può avere un buon risultato, visibile anche agli altri, se tutti gli elementi sono disposti in modo che il quadro complessivo comunichi una precisa identità.



designer 01

IL MIO PROGETTO

Sono una outsider nel senso che non amo i prodotti di massa, non solo l'estetica è la mia guida ma altri aspetti quali la funzione e il materiale,  consapevole che , al termine del processo, sarà una persona ad indossare le mie creazioni.

Per questo motivo il punto di partenza di ogni nuova collezione è l' essere umano con le sue caratteristiche estetiche, socioculturali ed antropologiche. Seguendo questo itinerario, assegno ad ogni turbante un nome di donna, che firmo personalmente sul cartellino del brand.

La ricerca mi affascina, soprattutto i percorsi che mi portano a scoprire archivi storici di aziende produttrici italiane che sono il know-how sul quale costruisco ogni giorno il muro portante di Mhudi. Per assegnare il giusto valore alle mie collezioni, disegno ogni articolo con un grande senso di artigianalità e grazie alle imperfezioni della manifattura artigianale Mhudi si identifica come un prodotto unico.

Mhudi è un autentico Made in Italy.  E’ pensato, sentito e portato a termine. Un turbante diventa MHUDI solo quando viene firmato, solo se lo indosserò anche io.